ARTISTA - STAMPA

THORA HAMILTON
DIPINTI CONTEMPORANEI
DI FIGURE MASCHILI & FEMMINILI



   A Una forte sensualità è trasmessa dai provocanti dipinti di figure maschili e femminili di THORA HAMILTON, con i suoi occhi accigliati e labbra aperte, che sono anche spiritosi simulazioni di icone del mondo dei bellissimi, immersi però, nelle creazioni di THORA, in qualcosa che rimane del tutto elusivo, più intenso, più profondo, e molto, molto più intimo.

   Gli ingranditi della Hamilton inizialmente danno un effetto mondano, da “rivista lucida”, ma l’intento serio di questa artista ben presto si fa capire: la riuscita dei suoi dipinti sta nella maestria di forma composizionale raggiunto con il concerto di colori, il sigillo di un’artista che dipinge in maniera espressionistica, con la figura umana sempre il più perfetto símbolo di fusione tra pittore ed osservatore in tutti i generi stilistici dalla preistoria in poi.

   Un opera tipica della Hamilton comprende un immenso volto in contrasto ad un fondo astratto tipo “action-field”.

   Visi o figure emergono da strisce di colori primari e pennellate di fluorescenti o “pozzanghere” di bianco, grigio e nero applicati con le mani: volti truccati alla ribalta che non vedono niente, fissando la macchina fotografica, che sembrano supplicare solamente un po’ di attenzione ... da qualcuno .... da chiunque ...!!!

   THORA ha una passione per la natura effimera delle espressioni facciali e per il modo sconvolgente nel quale chi siamo dentro si legge per poi sparire di nuovo con un piccolissimo tremolio muscolare di un occhio, narice, ciglia o labbra.

   Leonardo e Bronzino, che lei ama, erano maestri dell’ambiguo nella ritrattistica: che cosa c’è in un viso che possa catturare o ipnotizzare? La charisma oggigiorno appartiene alla gente più in voga, attori e modelli di cinema e TV con paparazzi e pubblico supplicandoli, come dice Madonna, di “assumere una posa”.

   Qui in gioco c’è anche la vanità, fin troppo presente nelle nostre vite attuali, condiziónate dalle apparenze, con il “devo-essere-visto” e l’auto-interessamento all’ordine del giorno.

  “Il desiderio e l’attrazione,” riflette la HAMILTON, “sono potenti trasportatori: la seduzione è costantemente e spiritosamente in ballo, tra le righe delle nostre realtà quotidiane, nelle quali il virtuale è diventato più vero del concreto.

   Una volta era di Elena di Troia il volto che lanciò le mille navi. E adesso...? uomini che piangono...? donne che bronciano? dive ed eroi ... ”putas e machos”: non importa tanto .... tutti sono lì da prendere o lasciare !!!



LE OPERE volti & corpi - ARTISTA stampa contatti biografia mostre